Credere ai complotti è una cagata pazzesca!



Tempo di lettura:12 Minuti, 27 Secondi

Premessa

Elaine Showalter nel libro, Hystories Hysterical Epidemics and Modern Media edito da Columbia University Press 1997, sostiene che il cospirazionismo rappresenta “l’equivalente dell’isteria”: l’attribuire a forze esterne, nell’era dei mass media e della comunicazione istantanea, i propri problemi psichici.

Oggi Obama ha detto che l’errore più grosso, che i leader possano fare, in questa situazione (la pandemia da Corona Virus), è disinformare: Obama to mayors on coronavirus: The biggest mistake leaders ‘can make in these situations is to misinform’

Con queste premesse, ho letto un articolo in cui si afferma che, cito testualmente:  “il complottismo è una figata” e che “non c’è niente di male”. L’articolo che potete leggere integralmente qui: https://www.corriereromagna.it/pierucci-complottismo-figata/ a parte la mancanza di punteggiatura, mi ha davvero agghiacciato per alcuni esempi errati riportati, addotti con la prerogativa cito testualmente “(almeno così mi sembra)“. Se si scrive un post sul complottismo, almeno cercare le fonti corrette… sarà un complotto anche questo?

il ragionier Fantozzi che urla “È una cagata pazzesca…!”

A 15 anni anch’io ero complottista…

Da ragazzo ero un fan sfegatato di “The X-Files” serie televisiva cult degli anni ’90. Avevo quindici anni.. a 17 anni, mi resi conto che erano tutte una cozzaglia di fantasiose ricostruzioni di ipotetici casi irrisolti a cui non si era riusciti a trovare una spiegazione, complotti e strampalate sceneggiature a volte anche interessanti. Tornai per fortuna con i piedi per terra, crebbi e grazie ad alcuni amici, cercai di imparare a trovare la verità andando a consultare più fonti possibili. È anche utile andare a leggere i complotti per rendersi conto delle assurdità delle teorie complottiste, ma definirli “una figata pazzesca”, beh quella è un’altra storia…

Nell’articolo si parla della famosa, inesistente, linea di San Michele, tra l’altro senza neanche sapere esattamente di che cosa si stia parlando e citandola in maniera sbagliata. Si cita inoltre il monte Musinè erroneamente definito un vulcano a riposo.

La linea di San Mchiele che, ovviamente non esiste. Basta aver studiato un po’ di geometria per sapere che una linea retta su una proiezione centrografica modificata di Mercatore, diventa un arco su di una sfera, per cui anche su quella terrestre, nella speranza che non crediate che la terra sia piatta.

Proiezione di Mercatore della Terra tra 82°S e 82°N.
Proiezione di Mercatore della Terra tra 82°S e 82°N.

Ne parlo approfonditamente in questo mio articolo scritto ormai mesi fa, quando per caso venni a conoscenza di questa fantomatica linea: I 7 santuari NON in linea retta: la Misteriosa Fede per San Michele Arcangelo

Per quanto riguarda il fantomatico vulcano, no… il monte Musimè non è un vulcano a riposo, non lo è mai stato e quindi mai lo sarà. Si tratta, per essere precisi,  di una porzione di mantello sotto continentale esumata durante le fasi di rifting, quindi mi dispiace nessun vulcano.

Il complottismo è una figata?

Assolutamente no..! È una delle peggiori cose che ci possano essere! Pericolosa  e tendenziosa, come qualsiasi credenza al di fuori della scienza. La Scienza, con la S maiuscola, che è l’unico metodo che abbiamo per poter comprendere gli eventi attorno a noi, e che dà a me la possibilità di scrivere questo articolo attraverso il mio computer, pubblicarlo su un server alimentato da corrente elettrica, dà a voi in questo momento la possibilità di poterlo leggere mediante i pixel del vostro schermo attraverso i fotorecettori dei vostri occhi. Tutte cose che abbiamo scoperto e capito con la Scienza, mica attraverso i complotti.

Tutti i governi mondiali hanno paura delle “bufalé” e delle fake news, ci sarà dietro per forza un complotto ed invece sembra proprio di no. La popolazione che segue il complottismo, perde il contatto con la realtà, cercando soluzioni semplici e senza alcuna prova reale, come soluzione ad alcuni problemi a volte particolarmente complessi ed effettivamente difficili da capire senza studi specifici, credendoci a tal punto da litigare definitivamente con i propri amici e di fatto arroccandosi su posizioni assurde come gli elefanti di Dalì. Tanto che sta diventando una piaga sociale, e questo dovrebbe essere una figata?

Il complottismo destabilizza…

Ricordo perfettamente tempo fa di essermi imbattuto in un video fake. Ero ancora con gli occhi socchiusi quando mi si è accapponata la pelle: “mi sono svegliato in Skynet!” pensai. Terminator è alle porte! Per fortuna appena finito di fare colazione mi resi conto, dopo una ricerca in rete, che il video non era nient’altro che una elaborata modifica tridimensionale con effetti speciali. Questi ragazzi si divertono a prendere in giro la Boston Dinamics, la società che da anni sviluppa robot umanoidi e animali. Bene, nel video si vede il robot della Boston Dinamics, che impazzisce e scappa. Devo dire che presi anche io un abbaglio e mi spaventai molto per quello che avevo visto. Un paio di giorni dopo iniziai a ricevere i video nelle chat e vidi quest’ultimo circolare su Facebook, corredato con frasi di stupore e paura, nessuno aveva seriamente capito che si trattava di una bufala.

I video dei Fake della Corridor Crew VS Boston Dinamics

Per fortuna il video sopra è una elaborata messa in scena, non esiste niente di tutto ciò, o meglio, i robot della Boston Dinamics esistono, ma non hanno quel tipo di reattività e per fortuna non impazziscono, potrebbe essere verosimile? Lo potrebbe essere, ma non lo è. Quindi per il momento state tranquilli, nessun Terminator di corsa per il deserto. Sotto potete vedere in che modo hanno realizzato un video simile.

La nuova frontiera del deepfake

Non vi è piaciuto il video sopra? Il peggio deve ancora venire: si tratta del deepfake. Balzato alle cronache americane ormai tre anni fa e successivamente arrivato in Italia attraverso un servizio del programma televisivo “Le Iene”. Come si  può ben vedere nel video sottostante, anche un ragazzino po’ smanettone di 15 anni, con un buon computer ed una buona scheda grafica è in grado di realizzare, un video in cui il presidente americano dice cose assurde. Pensate quindi cosa potrebbe accadere a livello mondiale, se un video di questo calibro fosse ripreso da media internazionali per aizzare le masse come già viene fatto in alcuni stati. I complottisti ignorano i complotti di cui si rendono a loro malgrado partecipanti, come le campagne politiche di diffamazione che alcuni politici mettono in piedi.

Diventiamo adulti dai… bambin…

La crescita di una civiltà dovrebbe passare proprio dall’abbandonare il pensiero mitologico e la credenza in dei onnipotenti ed onniscienti, per passare ad una piena consapevolezza della realtà che ci circonda, evitando quindi di crearsi una realtà fantastica dove il perché degli eventi sia dovuto alla volontà di un Dio o dove la spiegazione sia ricondotta ad un complotto. Complotto che renderebbe difficoltosa la risoluzione del problema; ed anche se fosse disperderebbe energie per la soluzione del mistero, depistando le indagini.

Davvero potete credere che la terra sia piatta? E che tutt’attorno ci siano dei piccoli omini che vi impediranno di andare all’orizzonte arroccati su montagne alte 400 mila chilometri? Lo sapete vero che la distanza media Terra- Luna è circa 365 mila chilometri? Perbacco, già i greci, con Anassimandro prima ed Erastotene da Cirene dopo, si erano accorti che la terra non era piatta, e che poteva avere una forma sferica, semplicemente per la proiezione delle ore dell’obelisco di Assuan, differenti da quelle della città di Alessandria d’Egitto, dove le ombre dell’obelisco allo zenit erano leggermente pronunciate.

I rischi di credere nei complotti e nelle bufalé

Come curarsi un tumore con l’acqua santa, con tutto il rispetto per l’acqua santa e per chi crede in Dio, per non parlare di curarsi con l’omeopatia, che non vuol dire curarsi con prodotti naturali, perché spesso si ignora pure la differenza tra le due affermazioni. Basta sapere come funziona la Chimica, con la C maiuscola per scoprire che all’interno di una diluizione omeopatica pari a 712 volte il liquido che potrebbe essere contenuto dentro al sole, non rimane più traccia di una molecola del principio attivo, indicato in confezione, che si ritiene essere contenuto dentro quelle palline trasparenti. Tanto che alla fine per curarsi l’ernia in estrema ratio si ricorse ad una bella puntura di farmaco galenico. Riporto un link interessante su come funziona l’omeopatia, sempre che crediate che le molecole non siano un complotto per celare altre falsità… Omeopatia: farmaci senza molecole

Mio cugino americano mi ha bloccato!

In questi anni ho perso tanti amici, per colpa delle loro posizioni sulle bufalé e per quello che condividono in rete. Perfino mio cugino a cui tengo molto mi ha bloccato perchè spesso controbatto commentando le sue fake news. Mi cugino vota Trump, ma quello che mi spaventa sono la quantità giornaliera di fake news che condivide, a volte per scherzo, a volte ci crede veramente.

Per esempio, poco prima di bloccarmi, per poi chiedermi scusa e dirmi che sta impazzendo con tutte queste notizie false sul corona virus e che ha paura della situazione economica dovuta al COVID-19, aveva pubblicato uno screenshot di un servizio andato in onda sia su CBS che su CBS news dove si parlava della differenza degli ospedali e solo per qualche errore in regia le immagini dei due servizi, una sopra ed una sotto lo schermo riportavano le stesse immagini. In una però c’era scritto che l’ospedale era italiano l’altra che era americano e subito a scrivere che i media stavano facendo un’ operazione di copertura.

Sarà tutta colpa del 5G?

Ancora più allucinante la bufala che nel nord Italia l’epidemia fosse dilagata per colpa dei cinesi, peccato che i cinesi si fossero già barricati da prima in casa leggendo le notizie da Whuan. Non parliamo poi delle bufalé sul 5G. Ieri ho rimosso dagli amici di Facebook, con grande dispiacere,  un caro ragazzo che ama il mare completamente perso in bufalé e fantasiose ricostruzioni. Mi dispiace, ma non voglio combattere contro i mulini a vento come Don Chisciotte della mancia e sinceramente ho molta paura che questo diventi una vera e propria piaga sociale.

L’ignoranza, nel senso letterale sta ad indicare la mancanza di consapevolezza del processo scientifico. D’altronde ha sempre trovato terreno fertile nella disinformazione. In Inghilterra, in questi giorni di quarantena gira la notizia che siano state date alle fiamme le antenne del 5G perché alcune teorie del complotto le vedono colpevoli di spargere ed alimentare il contagio del CoronaVirus. Assurdo…! British 5G towers are being set on fire because of coronavirus conspiracy theories

La politica ed il complottismo

D’altronde alcuni politici italiani hanno usato il complottismo addirittura per le loro campagne elettorali pagando società di consulenza affermate. Anche paesi esteri hanno alimentato bufalé e complottismo, per boicottare le campane elettorali in Italia e quindi i complottisti, ignoranti, si sono di fatto resi partecipi di un movimento atto propio ad indebolire l’area euro, tanto che la Comunità Europea ha un organo di controllo per questo e se andate a leggere il rapporto annuale c’è da mettersi le mani nei capelli, altro che figataAnnual self-assessment reports of signatories to the Code of Practice on Disinformation 2019

Il rischio di cadere in contraddizione

Per esempio, parliamo di un aspetto generico, che mi ha fatto notare il mio migliore amico Luca. Qualcuno a tavola instaura la storia trita e ritrita delle scie chimiche, e per sbaglio durante il discorso vi scappa fuori che: “sì effettivamente l’aereo rilascia per ovvie ragioni fisiche una scia ed anche uno scarto di combustione ed oggettivamente parlando è una scia chimica“. Siete finiti! Di colpo tutta la vostra credibilità è finita! Siete diventati la burla della tavolata, non potete dire più niente perché tutti diranno che hai appena detto: “le scie chimiche esistono”. Senza farvi finire il concetto che la scia chimica prodotta dall’aereo non è usata per il controllo della meteorologia e che è assodato non porti a cambiamenti climatici controllati. Quindi tutto sta diventando una bufala, tutto può essere messo in contraddizione, senza un contraddittorio.

Sta diventando tutto il contrario di tutto

Basta dire che una verità storica, sia una bufala che crolla tutto il discorso. Screditare è il miglior modo di fare politica e di evitare il contraddittorio. Insomma una generazione di ignoranti che vogliono avere ragione su aspetti molto complessi di fisica o di politica.

La Fisica non ha spiegazioni semplici ed immediate, lampanti. Non esistono motori a energia perpetua. Non potete avere in tasca la soluzione che soverchi quattrocento anni di fisica con un meme, per farlo dovete dimostrarlo matematicamente e dimostrarlo fisicamente e la comunità scientifica deve essere d’accordo con voi, è un processo lungo com’è stato per la relatività speciale di Einstein.

Invece di cazzeggiare in rete…

Non siate stupidi, credere ai complotti non è una figata! Credere ai complotti è una stupidaggine, da idioti! Cercate di imparare ad utilizzare lo strumento informatico di Internet in maniera corretta andando a cercare più fonti possibile della notizia che trovate interessante.

Non siate stupidi, non condividete senza neanche aver letto l’articolo, ma fate lo sforzo di leggerlo e cercare di confutarlo anche se la notizia sembra così chiara e lampante, perchè non esistono soluzioni semplici a problemi complessi. Imparate a fare autocritica. Provate a fare un ricerca su google della notizia aggiungendo la parola bufala. Provate a cercare sul sito BUTAC (Bufalé un tanto al chilo), sono bravissimi debunker.

Altrimenti vi ritroverete accompagnati da persone stupide che credono negli asini che volano e dando sempre la colpa ai complotti non riuscirete a risolvere i problemi che pensate di avere a causa di quelli.

Credere ai complotti denota infantilità e superficialità nella personalità oltre oltre che frustrazioni come riportato sul Post e le ricerche che si menzionano in questo articolo Nella testa dei complottisti (i link alle ricerche li trovate anche nelle fonti in fondo)

Credere nel complottismo porta a delle cantonate pazzesche.

In conclusione

Le fake news ed i complotti non sono un figata, sono una idiozia, molto pericolosa, che potrebbe essere uno dei più grossi problemi del mondo moderno, miliardi di persone ignoranti possono essere facilmente manipolate da politici per veicolare al meglio i voti o le opinioni. Credere nelle fake news e nei complotti è indice di ignoranza e l’ ignoranza è una brutta bestia.

Per quanto mi riguarda anche solo definire i complotti una figata e darne lustro è una stupidaggine. Purtroppo bisogna a volte leggere delle bufalé per poter controbattere a tono a determinate scemenze, ma farne una prerogativa di vita o una passione, per quanto mi riguarda, si rischia solo di  farsi assorbire da mitologie fantastiche e perdere il contatto con la realtà e di diventare stupidi agli occhi delle persone che vi stanno attorno e che spesso e volentieri, ridono di voi senza addurre motivazione, poiché ogni volta che si tenta di spiegare ad un conplottista, per passione o fervente credente, che sta seguendo una pista sbagliata, si viene tacciati di essere un pazzo. State attenti agli amanti dei complotti ed ai complottisti, imparate a leggere sempre qualsiasi cosa dobbiate firmare attentamente e verificate bene, potreste trovarvi a pagare molto per scelte sbagliate.

Fonti

Articoli di giornale

Il Sole 24 ore – Fake News la commissione europea lancia l’allareme

Il Sole 24 ore – Ecco quanto ci costa la mania dei complotti

Commissione UE dice no a proposta di cambiargli nome da ‘farmaci’ a ‘sostanze’

Il Post – Sentirete parlare di video “deepfake”

la Repubblica – “Il 5G è la causa del coronavirus”. Il complottismo dilaga online in Gran Bretagna

BBC – Mast fire probe amid 5G coronavirus claims

The Verge – British 5G towers are being set on fire because of coronavirus conspiracy theories

l’Eurispes.it – Fake news, quasi 1 notizia su 100 è falsa. Allarme Europee. I dati del rapporto Agcom

CNN – Obama to mayors on coronavirus: The biggest mistake leaders ‘can make in these situations is to misinform’

Articoli di mensili

Internazionale – Come nasce una teoria del complotto e come affrontarla, seconda parte

Rapporti Comunità Europea

#UEverofalso

Annual self-assessment reports of signatories to the Code of Practice on Disinformation 2019

Post su siti internet

Omeopatia: farmaci senza molecole

WikiPedia – Teoria del complotto # Complottismo

Il monte Musinè Articolo di Gabriele Albano

WikiPedia – Proiezione cilindrica centrografica modificata di Mercatore

https://edu.inaf.it/index.php/chi-dimostro-che-la-terra-era-tonda/

Siti internet di settore

https://www.butac.it



Stephen A. Kleckner

Sono un sistemista informatico ed ho viaggiato molto in cielo, in terra e per mare. Amo la natura, il mare e lo sci. Sono molto curioso e sono appassionato di fisica. Ho una Mini Morris 850 e sono appassionato di LEGO. Adoro Star Trek.

Rispondi

Next Post

È davvero così finita per gli A.A.U.T. le C.A.V. e L.T. ed Airbnb?

Sab Apr 11 , 2020
Premessa Prima di leggere questo articolo considerate che tutte le domande ed i pensieri che faccio, sono frutto di una persona, chiusa in casa il giorno di Pasqua per decreto legge. Considerate anche che in questo momento alcune parti d’Italia, come Riccione, Cattolica e alcuni paesi limitrofi non sono da me, liberamente raggiungibili. Considerate che le frontiere […]
error: Il contenuto è protetto... :)
Open chat
1
Hai bisogno di aiuto? Need Help?
Ciao hai bisongo di aiuto? Se mi vuoi scrivere, puoi farlo qui..

Hello do you need help? If you want to write me, you can do it here ..