La Fisica è donna…!



Tempo di lettura:5 Minuti, 14 Secondi

La fisica è donna!

Ma cosa dice Alessandro Strumia….?

Almeno per me lo è. Vogliamo parlare di Marie Curie e sua figlia Irene Curie? Vogliamo parlare di Mileva Marić, moglie di Einstein, che molto probabilmente ha aiutato se non meglio, Einstein a scrivere i suoi lavori dell’anno Mirabilis? Vogliamo parlare di Lise Meitner che pose le fondamenta per la fissione nucleare, espulsa per la sua religione ebraica ed ammessa all’università solo nel 1909… Parliamo allora di Emmy Noether teoria degli anelli, allora forse di Rosalind Franklin, grazie a lei abbiamo oggi la forma del DNA… ah ma allora vogliamo parlare di ballerine, perchè siamo sessisti… mmm.. fammi pensare un po’… Hedy Lamarr, questa la so proprio bene, perchè in casa mio nonno, direttore della SIP, ne parlava spesso, ma anche l’altro quello americano, che ha fatto lo sbarco in Normandia e tutti e due per una ragione o per l’altra erano affascinati da questa Donna.. a uno gli avrebbe salvato il sedere dagli U-Boat e all’altro gli avrebbe poi migliorato la comunicazione e gliel’avrebbe pure criptata basandosi sul SCS e FHSS, che purtroppo non furono presi in considerazione dal National Council e dalla marina militare, che non consideravano un brevetto fatto da una donna e per giunta straniera. Invece verrà ripreso molto tempo dopo… Inoltre la Lamarr con il tempo mi stava pure simpatica perchè ho sempre odiato i nazzisti dell’Illinois, figuriamoci quelli tedeschi, quelli veri, non quelli dei Blues Brothers. In ultimo la nostra Margherita Hack, che ho anche conosciuto di persona e che era davvero una grande Donna e ci manca tantissimo sopratutto in questo momento politico… chissà che cosa avrebbe detto in merito a questa presentazione…

Le Donne sono anche più brave degli uomini ed è bello vedere sempre più Donne all’interno del dipartimento di fisica, anche se quest’anno purtroppo ce ne sono leggermente meno. Sostenere che la fisica non è donna perché la fisica è stata costruita dagli uomini, è aberrante! Certo che le povere Donne, non hanno costruito la fisica, 2000 anni fa erano trattate come degli esseri inferiori, accidenti, fino al 1893 non potevano neanche votare, figuriamoci la loro considerazione all’interno di un sistema universitario pieno di baroni!

Comunque, anche nel mondo antico abbiamo avuto donne nella scienza, che forse all’epoca non si chiamava ancora fisica: Agnocide, medico, ginecologa… Aglaonice, studiosa di astronomia, matematica e forse moglie di Pitagora. Tapputi profumaia, no non in quel senso… nel senso che inventò i profumi, fu la prima chimica del mondo, del suo nome rimane sono ninu… Ipazia, pagana tra l’altro massacrata da cristiani per le sue idee e che predisse l’eclisse ed anche astronoma e prima donna matematica della storia, Maria la Giudea, grazie a lei abbiamo lo strumento chimico del Bagnomaria, dal suo nome… Ildegarda di Bingen, botanica, Trotula de Ruggiero, professoressa di medicina, Maria Sibylla Merian, Laura Bassi, psicologa, Maria Gaetana Agnesi, Mary Wortley Montagu, che introdusse l’inoculazione del vaiolo nella medicina occidentale, Caroline Lucretia Herschel, la prima forse a vedere una cometa, Ada Lovelace, inventrice della macchina analitica ed anche per creare i numeri di Bernulli, Maria Mitchell, astronoma, quella della cometa di Mitchell, Annie Scott Dill Maunder, astronoma, osservava il sole e Margaret Lindsay Huggins, pioniera della spettrografia. Rita Levi Montalcini meno fisica ok, ma neurobiologa…

Le Donne non sono assolutamente inferiore a nessuno. Anzi a parer mio sono anche dal punto di vista accademico migliori degli uomini. Oltre essere molto più precise accurate e diligenti dei loro compagni maschi soprattutto all’età universitaria, maschi che spesso passano il tempo a bighellonare e farsi vedere proprio agli occhi delle loro compagne Donne. Ah se non ci fossero le Donne… non ci saremmo manco noi… eddai…!

Strumia, io non ho idea di come Le sia venuto in mente di fare una presentazione in tal senso, corredandola di dati scientifici, che sono stati cancellati dal sito del CERN, ma sono ancora on line qui. Il tutto perché sembra non essere stato assunto al posto di due donne all’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Sono sconcertato anche dal tentativo di sostenere che ci sia una specie di pregiudizio circa il discorso del sessismo sulle donne, in pratica secondo Strumia non si può dire che le donne non sono altrettanto brave nella Fisica, dati alla mano e che per questo spesso si viene allontanati o licenziati come è successo per un ricercatore di Google. Secondo Stremia e i suoi dati le donne non entrano nelle materie scientifiche se non su invito e sono migliori in altre materie per natura. L’anno scorso ho avuto una bravissima compagna Donna e conosco ottime studenti Donne, sempre simpatiche e pronte a dare una mano agli altri. Bisogna smetterla, con questo maledetto sessismo! Queste maledette prese di posizioni, sessiste o religiose, hanno fermato la scienza per secoli, ve le ricordate le streghe… il Malleus Maleficarum della chiesa? Ma nel 2020 ancora siamo a fare questi ragionamenti ed a tentare di dimostrarli? Basta con queste storie, basta…! W le Donne… ma che problema avete con le donne?

La fisica dovrebbe unire le persone nella ricerca e nella scoperta di nuove frontiere…

il suo linguaggio è la matematica. Ma come si può andare avanti con questo maledetto stereotipo della donna che non sa guidare? Della donna che è più stupida? Riporto una battuta di un mio prof, molto simpatico, perchè non si ride quando si dice omino, l’omino che viene a casa a metterti a posto il rubinetto e si sorride, invece, quando si dice la donnina..?

Pensare che a me piacciono più le Donne intelligenti che carine…! Mi affascina di più una Donna che sappia risolvere una matrice, che una ragazza avvenente che pensa con uno sguardo di avermi conquistato, poi apre la bocca e mamma mia, mi passa la poesia… ma poi le motivazioni addotte…!

La bellezza si sciupa con gli anni, l’intelligenza se non forse all’ultimo, non scema mai..

E chi non prende posizione è un ignavo…

Ieri sera 3 ottobre, a Porta a Porta è stato intervistato Strumia per telefono, il quale ha, a parer mio, cercato di fare una arrampicata sugli specchi cercando di spiegare alcuni concetti all’interno delle sue slide, sulle pubblicazioni e le citazioni delle donne, premesso che queste stesse pubblicazioni siano effettivamente di peso o meno. Inoltre il magistrato donna mi è piaciuta molto mentre ha spiegato al sua versione della vicenda. // quest’ultimo periodo è un appunto per scrivere ancora un paragrafo in merito.

Fonti

Lo scienziato Strumia: «La fisica? Non è donna». Il Cern: non lavorerà più con noi

Sei donne che hanno cambiato il mondo – Le grandi scienziate della fisica del XX secolo

Donne nella scienza

Giornata mondiale per le donne e le ragazze nella scienza 2018

Cern scientist Alessandro Strumia suspended after comments

«Physik wurde von Männern erfunden» – Wissenschafter sorgt am Cern für Aufruhr

Università gratis o scontata per le studentesse che scelgono corsi scientifici

Alessandro Strumia e le sue slide del talk sul Theory Gender



Stephen A. Kleckner

Sono un sistemista informatico ed ho viaggiato molto in cielo, in terra e per mare. Amo la natura, il mare e lo sci. Sono molto curioso e sono appassionato di fisica. Ho una Mini Morris 850 e sono appassionato di LEGO. Adoro Star Trek.

Rispondi

Next Post

Pioggia e vento su gran parte dell'Italia per il week ed oltre...

Ven Ott 26 , 2018
Purtroppo per tutto il week-end e oltre la previsione non è confortevole… ci saranno forti venti e forti raffiche su gran parte dell’Italia come da previsione del modello europeo ECMWF a 9 Km, di cui allego alcuni screenshot. Inoltre nella parte sottostante vi incorporo anche la previsione in real time di windy.com (Tempo fa mi […]
error: Il contenuto è protetto... :)
Open chat
1
Hai bisogno di aiuto? Need Help?
Ciao hai bisongo di aiuto? Se mi vuoi scrivere, puoi farlo qui..

Hello do you need help? If you want to write me, you can do it here ..