4° giorno dall’isola di Lesina all’isola di Lagosta



Tempo di lettura:2 Minuti, 4 Secondi

La mattina ci siamo risvegliati nella baia della sera prima (per fortuna) ancorati ancora dove eravamo, le barche sembravano posizionate a caso. Questo significava che non c’era stato più vento la notte e quindi con la bonaccia completa le barche si erano posizionate a caso e non tutte nella stessa direzione di prua, quando normalmente c’è una leggera brezza o corrente. La baia è molto bella e ci sono anche degli insediamenti balneari.

Abbiamo provato a scendere a terra ma era ancora tutto chiuso. Abbiamo fatto un super bagno per vedere l’ancora ed il fondo di quella baia con sabbia bianca.

Partenza verso l’isola di Lagosta

Mai idea fu più bella… Elvis, ci ha consigliato di andare a Lagosta una bellissima isola vicino ad un parco naturale. Siamo quindi partiti per raggiungere l’isola. Abbiamo fatto una bella navigazione con vento che è diventato vento fresco. Ci siamo quindi rifugiati dentro a Porto Chiave, dove Elvis aveva trovato un super ristorante! Molto molto buono, davvero, molto molto buono. Il ristorante aveva anche il suo molletto di attracco, ma non lo abbiamo usato.

Ormeggio al gavitello in baia

Nella baia c’era davvero molto vento ed è stato difficile per molte barche prendere il gavitello. Un equipaggio ha impiegato quasi dieci minuti per prendere il gavitello. A noi è andata molto meglio perchè quando siamo arrivati, il vento no era ancora così teso e devo dire che ho fatto anche una buona manovra. A volte prendere quei gavitelli, sopratutto da soli, con forte vento ed un equipaggio non preparatissimo potrebbe essere un problema. Ci siamo legati con due cime a prua al gavitello.

Il meteo stava peggiorando, ma la giornata è stata bella fino al pomeriggio.

Video del nodo bombardiere

Dopo la mangiata, nel pomeriggio è stata una sequela di bagni, in uno di questi ho spiegato ai miei amici come fare il nodo del bombardiere o nodo salva vita che mi spiegarono nel Trasferimento Felci 70.

Spesa nel paesino di Lastovo

Abbiamo quindi deciso di non mangiare la sera al ristorante, ma di andare a fare la spesa e Lastovo. Abbiamo preso un TAXI che ci ha portato nel paesino. Abbiamo fatto quindi un super rifornimento di cibo ed alcolici ed anche tabacco. Abbiamo fatto una paio di fotografie, ci siamo sgranchiti un porle gambe e siamo tornati con lo stesso TAXI alla barca.

Bagnetto di mezzanotte

La sera non ricordo bene, ma mi sembra che una parte di noi abbia deciso di restare in barca, gli altri sono andati a mangiare in un ristorante peggiore di quello della mattina. Ricordo però uno stupendo bagno di mezzanotte con tanto di boetta illuminata… che bello.. che bello…!

Fonte

https://it.wikipedia.org/wiki/Lagosta_(isola)



Stephen A. Kleckner

Sono un sistemista informatico ed ho viaggiato molto in cielo, in terra e per mare. Amo la natura, il mare e lo sci. Sono molto curioso e sono appassionato di fisica. Ho una Mini Morris 850 e sono appassionato di LEGO. Adoro Star Trek.

Rispondi

Next Post

5° giorno dall'isola di Lagosta a Curzola

Mer Ago 14 , 2019
La mattina alle 5:00 ci siamo svegliati con un bel tuono e roboanti rumori provenienti da dietro l’isola di Lagosta. Ho messo il naso fuori ed ho subito capito che avrebbe piovuto, ho quindi raccolto le poche cosa che avevamo lasciato fuori la sera prima dopo il bel bagnato di mezzanotte ed ha iniziato a […]
error: Il contenuto è protetto... :)
Open chat
1
Hai bisogno di aiuto? Need Help?
Ciao hai bisongo di aiuto? Se mi vuoi scrivere, puoi farlo qui..

Hello do you need help? If you want to write me, you can do it here ..