Chiamare gratis (con la propria tariffa e con il proprio numero) in tutto il mondo con una app: Pirate Roaming

screen568x568Si avete capito bene, niente trucco e niente inganno e sopratutto è del tutto legale almeno così sembra… questa app Pirate Roaming promette bene! Pensate che anche il Primo Ministro irlandese ha dichiarato di volerla far utilizzare a tutti i membri del proprio staff per risparmiare quando sono nelle missioni all’estero.

Gli sviluppatori di SMS Italia S.r.l. affermano che si può chiamare con il vostro stesso piano tariffario (quello che avete nel vostro paese di origine) in tutto il mondo utilizzando questa applicazione, ma sopratutto utilizzando sempre il proprio numero in uscita. L’applicazione è sia per iPhone che per Android la trovate rispettivamente sia sull’App Store che sul mercato Android

Questo è il loro spot: “Basta prendere una carta SIM locale ed ora puoi  parlare in tutto il mondo, quando vuoi, dove vuoi, a tariffe locali!” Effettivamente nella descrizione della app non si capisce molto bene come funzioni, ma io me la sono scaricato ed ho fatto le prove, visto che ho sette schede SIM di paesi esteri, tra cui Francia, Spagna, Croazia, Grecia, Austria e Germania.

Nella descrizione della applicazione sull’app store di Apple che trovate qui gli sviluppatori spiegano che con la app Pirate Roaming potete usare una SIM (quella che utilizzate nel vostro paese di origine) quando vi trovate all’estero per godere di 3 / 4G Mobile Data sfruttando la vostra tariffazione, e tra l’altro di poter:

  • riuscire a rispondere con il proprio numero a tariffe locali o meglio quelle della vostra SIM del vostro paese di origine.
  • riuscire a chiamare chiunque in tutto il mondo con la vostra tariffa del vostro paese di origine.

screen568x568-2Così non sarete più costretti ad essere bloccati in casa o nei negozi o ristoranti perché dovete chiamare con la rete WiFi che state prendendo gratuitamente. Inoltre per fare questo o usate FaceTime di Apple oppure dovete usare Skype od altri  programmi di VoIp. Se avete acquistato una SIM del paese in cui siete in vacanza, ed usate quella, cambierete numero, per cui FaceTime potrebbe avere dei problemi, sopratutto in ricezione, oltre a tutte le problematiche di cambio numero sui vari iMessage e WhatsApp, mentre con Pirate Roaming le cose cambiano.

La spiegazione è molto semplice, la società che ha realizzato la app ha accordi con tutti i gestori a livello mondiale, coprono, proprio tutto il mondo. Quando voi arrivate nel paese di destinazione estero, per es. la Cambogia, vi viene assegnato un numero locale VOIP, una volta assegnato, il sistema vi chiederà l’autorizzazione a fare un call fowarding su questo numero per cui quando io chiamo il vostro numero italiano, dall’Italia, verrà fatto un inoltro di chiamata verso una numero VOIP (sfruttando la rete internet, per cui non vi è costo) a quel punto riceverete la chiamata sulla applicazione dal numero locale cambogiano, la stessa cosa con il riverse call forwording per le chiamate in uscita, questo sarà a pagamento, ma con la tariffa locale, e chiamerete utilizzando il vostro numero e non quello locale VOIP, per cui chi riceverà la chiamata in Italia vedrà il vostro numero di telefono.

L’applicazione è stata presentata al Web Summit di Dublino 4 novembre 2014, proprio in quest’occasione il Primo Ministro Irlandese, tra l’ironico e il serio ha detto che “obbligherà” tutto il suo staff a utilizzare la app proprio per risparmiare sui costi telefonici in questo momento di crisi.

Purtroppo un problema c’è ed è l’inoltro degli SMS, ma a questo c’è sempre la soluzione dei vari WhatsApp e Telegram e Messenger se avete Facebook.

Stephen A. Kleckner

Mi chiamo Stephen Augustus Kleckner e sono un ragazzo nato a Riccione ma cresciuto a Genova, in Italia ed in giro per il mondo come un pacco postale. Ho viaggiato tantissimo quando ero piccolo per cui ho, sin da subito, avuto una visione del mondo ben diversa dai miei compagni di scuola ed amici. Amo andare in barca a vela e per mare, ho circumnavigato 31 volte l'Italia a vela e fatto più di 45000 miglia in barca. Amo il mare: non ne posso fare senza, mi piacciono anche le passeggiate in montagna. Sono una persona molto curiosa e mi piace capire come funzionano le cose. Sono appassionato di Fisica, tanto che mi ci sono iscritto all'università e divoro ogni documentazione che mi passa sotto mano. Sono anche un collezionista di francobolli e di LEGO. Ho una MINI Morris d'epoca del 1964. Sono un sistemista informatico ed analista. Sono stato socio fondatore di RICCIONE TV, ma purtroppo ho sbagliato soci. Adoro Star Trek e penso che siamo su di un francolino di materia spara in una oscura galassia, per cui dovremmo essere molto più uniti e ligi alle regole e rispettarci come specie, invece di fare guerre fra di noi. Non amo gli estremismi e le fake news.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

error: Content is protected !!