Quella mattina, siamo partiti presto, con una previsione non bellissima, ma neanche tragica. Eravamo quattro persone di equipaggio, Pietro Palloni, Lucia, io ed una amica di Lucia, prodiere. Percorsi circa 20 miglia al traverso di Cesenatico, ci siamo presi un colpo di vento molto forte che è salito come al solito di colpo. Lucia al timone, Pietro sottocoperta. Io in quel caso stetti malissimo per una mezz’orata per un blocco di sinusite improvviso, la sera prima non mi ero asciugato i capelli ed eravamo andati a mangiare una pizza al gelo e mi si creò un blocco che mi fece venire una sinusite fortissima, con conseguente mal di mare, di cui io non soffro per fortuna.