PLB1 rescueME quest’oggetto ti salverà la vita in mare, in terra ed in aereo…!

plb1-rescuemeSì…! È vero…! Quest’apparecchio ti salverà la vita…! Davvero…! Basterà averlo dietro, nella tasca della termica ed attivarlo in caso di necessità… è un localizzatore portatile!

Questo strumentino giallo e blu dall´altezza di un accendino e dallo spessore di un pacchetto di sigarette vi SALVA LA VITA…! Con circa € 320 per 7 anni avete un sistema salva vita, che potete portare dietro con voi in borsetta ed ovunque voi vi siate. In caso di estremo pericolo, lo potrete attivare, dando il via alla catena dei soccorsi. Tra l’altro pesa anche poco…

Non è uno scherzo! Il PLB1 della Ocean Signal ha un sistema GPS con antenna estraibile ed una volta attivato, alzando una linguetta e premendo il tasto rosso, potrete mandare dopo 50 secondi la vostra posizione ed il segnale d’allarme alla più vicina postazione Cospas Sarsat. In Italia la stazione Cospas Sarsat è a Bari, da lì instraderanno la vostra richiesta all’aerostazione più vicina e vi verranno a prendere…! Con il mezzo che meglio si presterà verranno a prendervi, con elicottero, gommone o pattuglia di polizia, perchè puòil ricevitore può essere utilizzato in mare, in terra e in aria.

Quindi con € o,o9 al giorno per 7 anni vi assicurate di avere uno strumento che una volta attivato può davvero salvarvi la vita, dando il via ai soccorsi e sopratutto mantenendo tracciata la vostra posizione mentre la cavalleria sta arrivando…!

PLB1 rescueMEHo comperato questo strumento dopo averlo visto al Salone Nautico di Genova del 2015, era già un po´che stavo cercando una cosa del genere e finalmente ho trovato proprio quello che mi serviva, un dispositivo, che se dovessi mai cascare in mare, facendo tutti gli scongiuri, una volta volta attivato informi i soccorsi della mia possibile dipartita (dalla barca) e si spera che invece i soccorsi partano per venirmi a prendere. Il tutto senza costi aggiuntivi, costi di abbonamento o simili.

Il sistema non ha costi aggiuntivi o nascosti perché è finanziato dai governi, anche da quello italiano. Non ci sono spese per utilizzare questo servizio. Quindi aiuterà le squadre SAR a raggiungervi anche nelle zone polari estreme ed in tutto il mondo.

Inoltre all’interno della confezione c’è anche un sistema per tenerlo ben agganciato al giubbotto di salvataggio.

Comunque per tutta la spiegazione vi rimando al sito ufficiale http://oceansignal.com/products/plb1/

Mentre per l’acquisto io l’ho preso qui http://www.painestore.it/plb_1_ocean_signal a Rimini e penso di averlo pagato un buon prezzo, forse il migliore che si potesse trovare.

Io comunque sono molto contento, tant’è che lo porto sempre con me anche in città, nel taschino della giacca nel tasca sul braccio e vi giuro che mi sento più tranquillo… sopratutto quando sono di guardi al timone di notte, mentre navighiamo in due…

Se avete trovato utile questo post e volete, condividete…

[Aggiornamento dopo i commenti]

  1. Se siete cittadini italiani e la barca batte bandiera belga, questo no c’entra niente perché la registrazione è personale e quindi il vostro centro di recupero è Bari perché siete italiani. Questo strumento lo potete usare anche in montagna o in città o nel deserto.
  2. Questo apparecchio lavora, come potrete vedere su 66 canali GPS in banda 406 MHz per tutte le delucidazioni vi rimando alla spiegazione in italiano sul sito di Cospas-SarSat riposto solo un breve estratto “Il Cospas-Sarsat ha deciso di terminare l’elaborazione delle frequenze analogiche in risposta alle linee guida fornite dall’Organizzazione Internazionale dell’Aviazione Civile (ICAO) e dalla Organizzazione Marittima Internazionale (IMO). Tali Organizzazioni, responsabili in materia di sicurezza aeronautica e marittima, hanno riconosciuto le limitazioni dei trasmettitori a 121,5/243 MHz e le superiori capacità della frequenza digitale a 406 MHz.
  3. Il discorso dell’attivazione dell’allarme dopo 50 secondi è semplicemente per il fatto che dopo 50 secondi viene definitivamente confermato l’allarme alla centrale, visto he voi potete disabilitarlo entro 50 secondi, ma l’allarme appena premete il pulsante parte subito…
  4. Spesso si cerca di fare la bazza (detta alla bolognese) quella di acquistare il prodotto su amazon o all’estero… ecco appuratevi che il venditore lo registri per essere a sua volta registrato in Italia… altrimenti non lo potete registrare in Italia… e come cittadino straniero non lo potrete registrare a vostro nome presso il paese per cui è stato programmato, qui si sta parlando della vostra vita, volete risparmiare anche su quella??? 🙂 per questo vi rimando alla pagina http://www.cospas-sarsat-italy.it/index.php/f-a-q.html